La Chiesa di S.Antonio, in cima ad un piccolo poggio, è stata costruita sulle proprietà della famiglia Pilotti quale cappella privata, in seguito di pubblico utilizzo. Costruita in pietre e malta alla fine del XIX secolo, in ricordo di Maddalena Pilotti, è stata recentemente ristrutturata. Presenta tetto a capanna ed una facciata semplice rastremata da laterizi e sormontata da un timpano. Al centro, un finestrone rotondo. Il portale in laterizio è sovrastato da una lunetta. Sulla parete posteriore, dalla forma tondeggiante per simulare un’abside, un piccolo campanile a vela con campana. L’interno, ad unica navata, è semplice ed essenziale.

Aiutaci a migliorare la traduzione per la vostra lingua

Puoi modificare qualsiasi testo facendo clic (premere Invio dopo avere cambiato)

X