La frazione di Aprati è sita a 1030 metri sul livello del mare.
La frazione è nata per l’esistenza di una via denominata Cecilia Metella ed oggi Strada Statale n. 80 e antica come il tempo, visto che portava il nome della nota famiglia plebea romana. Essa si staccava dalla Salaria ad Antrodoco (AQ) e dopo il Passo delle Capannelle entrava nella Provincia Teramana per dirigersi ad Atri, Montorio al Vomano, Teramo e Giulianova e poi in Val Vibrata.
Lungo il fiume Vomano, in tanti punti si vedono ancora le tracce degli attraversamenti.

Aiutaci a migliorare la traduzione per la vostra lingua

Puoi modificare qualsiasi testo facendo clic (premere Invio dopo avere cambiato)

X