La piccola chiesa di Sant’Antonio da Padova venne costruita nel 1869 dalla famiglia Bucciarelli di Frattoli, inizialmente come cappella privata, poi successivamente donata alla Chiesa. L’edificio è stato restaurato nel 1989, all’interno si conserva ancora un piccolo altare dipinto dorato che inizialmente si trovava nella chiesa di San Giovanni Battista, al centro dell’altare è posta una piccola statua lignea di Sant Antonio da Padova. Non è raro trovare nella montagna teramana chiese e edicole votive dedicate a questo Santo, infatti da tempo immemorabile in tutto l’Abruzzo montano il culto di Sant Antonio da Padova era legato alla transumanza.

Aiutaci a migliorare la traduzione per la vostra lingua

Puoi modificare qualsiasi testo facendo clic (premere Invio dopo avere cambiato)

X